Il bio computer

Molto spesso, quando riceviamo un complimento, anziché accoglierlo con gioia, ci troviamo a sperimentare una serie di reazioni complesse: disagio, giustificazioni, sminuimenti, o persino diffidenza. “Lo penserà davvero?” è una domanda che potrebbe balenarci in mente. Queste reazioni ci offrono una lente attraverso la quale possiamo osservare il nostro rapporto con noi stessi e il nostro livello di autostima.

Il modo in cui accogliamo i complimenti può dirci molto su come vediamo noi stessi. Spesso, durante i colloqui, quando rifletto con i clienti sui loro traguardi o cambiamenti, noto reazioni di imbarazzo o stupore. “Davvero dici che ho fatto una cosa importante?” è una frase comune, che svela come talvolta siamo poco familiari con i nostri talenti, competenze e i nostri aspetti migliori.

Il motivo per cui facciamo fatica ad accettare certi complimenti è legato alla coerenza con l’immagine che abbiamo di noi stessi. Abbiamo sviluppato un filtro interno che accetta solo gli apprezzamenti che riteniamo congruenti con questa immagine. Quando i complimenti riflettono qualità che non riconosciamo in noi stessi, tendiamo a rifiutarli, percependoli come non autentici o addirittura errati.

E se invece imparassimo ad accogliere i complimenti come opportunità per espandere la nostra percezione di noi stessi? Accettare un complimento può essere un esercizio potente per ampliare la nostra autostima e riconoscere in noi stessi qualità e capacità che magari ignoravamo di avere.

Un primo passo può essere semplicemente fare attenzione ai complimenti che riceviamo. Osserviamo come reagiamo: ci sentiamo a disagio? Tentiamo di sminuire il complimento? O forse dubitiamo della sincerità di chi ce lo fa?

 

Esercizio Pratico 1: Registro dei Complimenti

Obiettivo: Aumentare la consapevolezza delle proprie reazioni ai complimenti e iniziare a modificare l’atteggiamento verso di essi.

Metodo: Per una settimana, tieni un diario in cui annoti ogni complimento che ricevi. Scrivi come ti sei sentito e quali pensieri ti sono venuti in mente. Questo ti aiuterà a diventare più consapevole di come accetti (o respingi) i complimenti.

 

Esercizio Pratico 2: Dare Complimenti Autentici

Obiettivo: Migliorare la propria capacità di dare complimenti sinceri, che possono anche aiutare a migliorare il modo in cui riceviamo i complimenti.

Metodo: Durante la settimana, cerca di fare almeno un complimento al giorno a persone diverse. Sii il più specifico possibile, per esempio: “Ho apprezzato la tua attenzione e cura nel completare questo lavoro”, “La tua ironia mi fa sempre sentire leggera”. Nota come queste parole influenzano gli altri e rifletti su come ti senti nel riconoscere apertamente le qualità altrui.

Imparare ad accettare i complimenti non solo migliora il nostro senso di autostima, ma ci permette anche di costruire relazioni più genuine e ricche. Riconoscere e accettare le nostre qualità attraverso gli occhi degli altri ci può aiutare a vedere noi stessi in una luce più positiva e bilanciata.

 

Attraverso questi esercizi e una maggiore consapevolezza, possiamo imparare a ricevere i complimenti con gratitudine e considerarli come un regalo che ci offre l’opportunità di conoscerci meglio. Accogliere i complimenti a braccia aperte può quindi diventare una pratica trasformativa, che arricchisce non solo la nostra autopercezione, ma anche le nostre interazioni con gli altri.

Your Bag
Shop cart Your Bag is Empty